Miur
Repubblica Italiana Ufficio Scolastico Regionale Veneto Ufficio Scolastico di Padova
Ragioneria Territoriale Padova Regione Veneto - Lavoro Indice P.A. Agenzia Entrate Rete Qualità Scuola
visualizzazione | alternativa | normale |
home page » supporto

normativasupporto e consulenza per le scuole

documentazione, riferimenti legislativi, iniziative di coordinamento e supporto alle scuole, sia statali che parificate e non statali, relativamente alle problematiche amministrative dell'istituzione scolastica
vedi anche

riunioni operative, progetti, documenti e disposizioni amministrative, materiali dai corsi di formazione

Sicurezza nelle scuole - formazione del personale di sistema

archivio materiali delle conferenze di servizio


as.2015/16 - progetto Scambi Professionali

vedi anche

archivio storico

normativanormativa, documentazione, modulistica, gestione della scuola

adempimenti ed istruzioni operative normativa generale
modulistica
vedi anche
risorse in rete

archivio storico documenti

Esami di Statoas.2015/16 - organizzazione operativa degli Esami di Stato


Si fa presente che, come previsto dalla Circolare Ministeriale 2 del 23/02/2016 prot 2062 al punto 2d.b. è fatto divieto di nomina nelle commissioni d'esame operanti al di fuori della Provincia di residenza o di servizio. Pertanto non potranno essere tenute in considerazione le domande presentate da chi risiede fuori provincia, a meno che non presti servizio per il corrente anno scolastico nella Provincia di Padova.


datascadenzario generale Esame di Stato
30 nov 2015domanda partecipazione candidati esterniUfficio Scolastico Territoriale
31 gen 2016domanda tardiva limitata a casi gravi e documentatiUsr Veneto - Venezia
20 mar 2016domanda candidati esterni per cessazione freq. 31 gen/15 marUfficio Scolastico Territoriale

archivio


as.2014/15 - Commissioni per l'Esame di Stato

as.2014/15 - note, istruzioni operative per l'Esame di Stato

as.2014/15 - presentazione delle domande di ammissione all'Esame di Stato


documentazione, legislazione e circolari ministeriali

archivio altri materiali utili
vedi anche
risorse nel web
Esame

archivio storico - gestione Esame di Stato

RtsPdla Ragioneria Territoriale informa...

documenti e materiali dai corsi di formazione per il personale della scuola
utility, links, programmi
contatti

Inpdapl'Inpdap informa

documenti

COdatore di lavoro, rapporti d'impiego, comunicazioni obbligatorie ai Cti

documenti e materiali circolari applicative e chiarimenti sulle Comunicazioni Obbligatori (CO) moduli unificati LAV - obbligatori dall'11 gennaio 2008 nuove disposizioni e le comunicazioni obbligatorie telematiche

Per le istituzioni scolastiche, dal 7 set 2007 (Decreto Legge 7 set 2007 n. 147, art. 2 - comma 4), le comunicazioni ai Cti vanno presentate entro i 10 giorni dall'instaurazione, trasformazione, variazione o cessazione del rapporto di lavoro.
Il decreto annulla le sanzioni emesse prima del 7 set 2007 per ritardata o mancata comunicazione. Il Ministro del lavoro e della previdenza sociale e il Ministro per le riforme e le innovazioni nella Pubblica Amministrazione informano che sono stati emanati i decreti interministeriali per la digitalizzazione del sistema informativo del lavoro.

Tre i decreti approvati il 30 ott 2007: Con l'utilizzo del modello unificato i datori di lavoro, pubblici e privati, assolvono contestualmente l'obbligo di comunicare ai Centri per l'Impiego, all'Inps, all'Inail e al Ministero del Lavoro, le informazioni relative ad assunzioni, proroghe, trasformazioni e cessazioni dei rapporti di lavoro, come previsto dalla legge 296/2006 (finanziaria 2007).
La Finanziaria 2007 ha esteso a tutti i datori di lavoro, comprese le pubbliche amministrazioni, l'obbligo di comunicazione preventiva dell'instaurazione dei rapporti di lavoro ed ha completato il quadro delle comunicazioni includendo tutti quegli eventi che modificano il rapporto stesso e prescrivendo l'obbligatorietà dell'invio attraverso strumenti telematici.
L'articolo 8 del decreto stabilisce l'obbligo generalizzato di trasmissione telematica dei dati a decorrere dall' 1 mar 2008.

Dall'11 gen 2008 è entrato in vigore e sarà pienamente operativo dal 1 marzo 2008 il Decreto Interministeriale con il quale si stabiliscono nuove modalità per le comunicazioni obbligatorie on-line (assunzioni, trasformazioni, proroghe e cessazioni dei rapporti) da parte dei datori di lavoro, pubblici e privati.
Tutti i soggetti interessati, fino all'1 marzo prossimo, potranno ancora scegliere tra l'invio cartaceo e quello telematico. Da quella data, invece, il sistema telematico diventerà obbligatorio, sostituendo definitivamente tutte le comunicazioni cartacee.
Questo è quanto dispone il decreto interministeriale del 30 ott 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 299 del 27 dic 2007, in attuazione del nuovo sistema di comunicazioni obbligatorie per i rapporti di lavoro previsto dalla legge finanziaria 2007. Il nuovo sistema telematico sostituisce le vecchie modalità di comunicazione che le aziende inoltravano ai Centri per l'impiego (Cti), all'Inps, all'Inail e al Ministero del lavoro. Non sarà più necessario inviare differenti comunicazioni cartacee, ma basterà compilare un unico modello.
Il Sistema CO è il primo servizio telematico della rete dei servizi per il lavoro in grado di monitorare tutte le informazioni che riguardano la formazione e la vita lavorativa dei cittadini: dalla ricerca di prima occupazione, all'ingresso nel mercato del lavoro fino alla pensione.

Regione del Veneto - VenetoLavoro COVeneto Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Presidenza del Consiglio dei Ministri schede informative varie riferimenti legislativi risorse in rete

bilanciamministrazione, contabilità, bilancio, assegnazione fondi

documenti generali

archivio storico - amministrazione, contabilità, bilanci, assegnazione fondi

paritariescuole paritarie e non statali - supporto e documentazione

'Sezioni Primavera'per bambini di età da 24 a 36 mesi

documenti e modulistica paritarie

risorse in rete

archivio storico - scuole paritarie non statali

rilevazioni statistiche riguardanti le scuole

anno 2015

vedi anche